L’ecografia Mammaria è un esame diagnostico che utilizza gli ultrasuoni e viene eseguito con apparecchio ecografico con sonde dedicate small-part da 9-13 Mhz.

A COSA SERVE

L’ecografia mammaria è indicata come esame di prima scelta per lo studio della mammella nelle donne giovani (prima dei 35 anni), nelle donne in gravidanza, in presenza di patologia infiammatoria ( mastite, ascesso, trauma), per il controllo nel tempo della patologia benigna della mammella(fibroadenoma, lipoma,cisti). E’ un esame di completamento della mammografia, in particolare per definire la struttura di una opacità mammografica( se cistica o solida), per definire le caratteristiche della ghiandola mammaria( es. mastopatia fibrocistica), nelle mammelle radiologicamente dense, in presenza di secrezione dal capezzolo, per lo studio dei linfonodi ascellari. L’ecografia mammaria può essere completata dalla valutazione con color doppler per lo studio della vascolarizzazione della lesione in esame.

NOTA BENE

L’ecografia mammaria è sempre a completamento dell’esame mammografico, non lo sostituisce, ma lo integra.

PER IL RITIRO DELL’ESAME CONSULTARE LA SEZIONE “RITIRO REFERTI